«

»

nov 24

Anticipi Serie A 13a Giornata

Antonio_Cassano_rete_al_Napoli

Mancano pochu minuti all’inizio delle Partite della 13a Giornata, sulle quali ci concentreremo nell’arco di questa giornata, ma è doveroso dare uno sguardo a quello che è successo nella giornata di ieri, con i 3 Anticipi disputati.

Gare che non hanno lesinato le sorprese a cominciare dalla batosta presa in casa dal Napoli contro il Parma, al San Paolo è scesa in campo una squadra molle, senza ritmo e senza grinta, forse speravano e credevano che il Parma avrebbe avuto timore di una squadra sulla carta molto più forte, ma purtroppo per i partenopei non è stato così, ieri sera si è visto un grande Parma ed un pessimo Napoli.

Soprattutto analizzando le prestazioni dei singoli spicanno tantissime insufficenze, sia nel reparto difensivo, su tutti Maggio completamente fuori forma e fuori ritmo in un ruolo che non è il suo e che Benitez proprio non vuol capire,
idem per i centrali di centrocampo Inler e Berhami, purtroppo per il Napoli giocano entrambi sotto ritmo, non ringhiano sugli avversari ed a nostro avviso soltanto 2 centrocampisti a meno che l’attacco non faccia sfracelli sono troppo pochi.

Idem per l’attacco, Higuain servito poco e male, non incide, non lotta, ancora una volta non segna,
discorso che vale per Pandev, Callejon e Insigne, quest’ultimo regala il pallone ad Antonio Cassano che non perdona e chiude il match, meritato dal Parma di Roberto Donadoni.

Da rivedere il Napoli di Benitez, quello visto ieri è la brutta copia di quello che avevamo apprezzato fino a poche settimane fa, prima della sconfitta di Torino.

Non va meglio sulla sponda Milan, i rossoneri per la 7a Gara consecutiva non portano a casa i 3 punti, si fermano sul pari in casa contro il Genoa, con una prestazione scialba, alla quale andiamo ad aggiungere il rigore fallito da Mario Balotelli, ed il fatto che il Genoa ha giocato in 10 uomini per 1 ora abbondante, ma il Milan di questi tempi è una squadra che ha evidenti problemi, ed aldilà di quelli che potrebbero essere i colpi nel Mercato di Gennaio servirà una scossa forte anche alla guida tecnica della Squadra.

Chiudiamo con un plauso per Eugenio Corini e per il suo Chievo che batte l’Hellas nel derby  di Verona e riapre nuovamente la lotta per la salvezza, la partita si sblocca solo nel recupero, ma tanto basta al Chievo per vincere un derby molto importante e che lo vedeva sfavorito all’inizio del match.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>